030220313 info@studiombc.com
Lun - Ven 9.00 - 18.00
Via Aldo Moro, 5 25124 Brescia

TRANSIZIONE 4.0 - RIMANI AGGIORNATO

Transizione 4.0: incentivi previsti nella Legge di Bilancio 2021 in discussione

16/11/2020

Le prime indiscrezioni sull’ipotesi in Legge di Bilancio 2021: PIANO TRANSIZIONE 4.0 esteso sino al 2022 e potenziato.

Per i dettagli consulta la scheda tecnica aggiornata con le ultime novità: qui

AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA

Nuovi Servizi RETiQA - MBConsulting: RE.SSS.TART & MIX 4.0 (Inserto Edizione Speciale)

27/11/2020

Il 27/11/2020 è uscito l’inserto di RETiQA, in collaborazione con MBConsulting, nell’edizione speciale del Giornale di Brescia. Scopri tutti i dettagli, anticipazioni sui nuovi servizi MIX 4.0 & RE.SSS.TART. Scopri tutti i dettagli: clicca qui

Inaugurazione MASTER in intelligence e ITC

27/11/2020

MASTER in intelligence e ITC “Come le moderne tecnologie digitali stanno trasformando le attività di intelligence” – scopri i dettagli clicca qui

Credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari per l’anno 2020: elenco dei richiedenti

27/11/2020

Credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari per l’anno 2020: elenco dei richiedenti

È pubblicato sul sito del Dipartimento per l’informazione e l’editoria l’elenco dei soggetti richiedenti il credito di imposta sugli investimenti pubblicitari di cui all’articolo 57-bis del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito con modificazioni dalla legge 21 giugno 2017, n. 96, e s.m.i., trasmesso al Dipartimento dall’Agenzia delle entrate.

Nell’elenco sono individuati i soggetti che hanno presentato la comunicazione telematica per l’accesso al credito di imposta per l’anno 2020 e l’importo teoricamente fruibile da ciascuno di essi, con l’indicazione della percentuale provvisoria di riparto.

Gli importi indicati nell’elenco sono stati determinati tenendo conto dello stanziamento previsto come tetto di spesa per l’anno 2020, pari a 85 milioni di euro, di cui 50 milioni per gli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche online, e 35 milioni per gli investimenti pubblicitari effettuati sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali, analogiche o digitali, non partecipate dallo Stato.

Poiché le risorse destinate alla copertura dell’agevolazione sono risultate inferiori all’ammontare totale del credito di imposta richiesto, si è reso necessario effettuare la ripartizione delle stesse tra i richiedenti, in misura proporzionale agli importi richiesti, con percentuale pari al 14,8% per gli investimenti sulla stampa, pari al 6,5% per investimenti sulle radio e televisioni e con una percentuale compresa tra il 6,5% e il 14,8% nel caso di investimenti su entrambi i canali. Si ricorda che la comunicazione telematica per l’accesso al credito di imposta è una sorta di prenotazione delle risorse. Per confermare la prenotazione effettuata con la “comunicazione per l’accesso” per l’anno 2020, è necessario inviare, con la stessa modalità, dal 1° al 31 gennaio 2021, la “dichiarazione sostitutiva” relativa agli investimenti effettuati. Solo in esito alla presentazione delle “dichiarazioni sostitutive”, sarà formato l’elenco dei soggetti ammessi all’agevolazione.

Pubblicato il Decreto Ristori ter

27/11/2020

Pubblicato il Decreto Ristori ter

In data 24 novembre 2020 è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il Decreto Ristori ter (DECRETO-LEGGE 23 novembre 2020, n. 154), che estende alle nuove zone rosse gli interventi già previsti nei precedenti provvedimenti per il sostegno delle attività produttive e dei lavoratori coinvolti nella seconda fase dell’emergenza Covid-19, con uno stanziamento di circa 2 miliardi di euro.

In particolare, viene incrementata di 1,45 miliardi la dotazione del fondo previsto dal decreto Ristori bis per compensare le attività che operano nelle Regioni che passano ad una fascia di rischio più alta.

Il provvedimento, oltre a confermare le misure e gli indennizzi previsti dai precedenti decreti Ristori, introduce per le zone rosse l’inclusione delle attività di commercio al dettaglio di calzature e accessori tra quelle destinatarie del contributo a fondo perduto al 200%. Gli indennizzi a fondo perduto saranno erogati dall’Agenzie delle entrate direttamente sul conto corrente dei beneficiari.

E’ inoltre finanziata ulteriormente la misura relativa al credito d’imposta sugli affitti commerciali per i mesi di ottobre, novembre e dicembre.

Fondo Nuove Competenze: pubblicate le prime FAQ

26/11/2020

Fondo Nuove Competenze: pubblicate le prime FAQ

Disponibili le Faq. per maggiori informazioni sul Fondo Nuove Competenze, il fondo per l’innovazione rivolta ai datori di lavoro e ai lavoratori e che favorisce il rilancio delle politiche attive.

Le 56 Faq sono rivolte ai datori di lavoro, ai lavoratori e a chi vuole ricevere maggiori informazioni a riguardo.

La dotazione del fondo è costituita al momento da 730 milioni di euro, di cui 230 milioni a valere sul Programma operativo nazionale Sistemi di politiche attive per il lavoro, cofinanziato dal Fondo sociale europeo. Potrà essere incrementato con ulteriori risorse dei Programmi operativi nazionali e regionali di Fondo sociale europeo e, per le specifiche finalità, del Fondo per la formazione e il sostegno al reddito dei lavoratori e dei Fondi paritetici interprofessionali.

Approvati i criteri per l’emanazione dei bandi ad evidenza pubblica destinati alla selezione degli operatori turistici lombardi per partecipazione alle iniziative da realizzarsi in Italia e/o all’Estero.

25/11/2020

Approvati i criteri per l’emanazione dei bandi ad evidenza pubblica destinati alla selezione degli operatori turistici lombardi per partecipazione alle iniziative da realizzarsi in Italia e/o all’Estero.

 Regione Lombardia, con delibera del 9 novembre 2020, ha approvato i criteri per la partecipazione e la selezione degli operatori turistici lombardi alle manifestazioni fieristiche e alle iniziative b2b in ambito turistico partecipate da Regione Lombardia.

 I soggetti che possono partecipare alle sole manifestazioni fieristiche sono i seguenti:

  1. Enti locali, ad esclusione di Province e Città metropolitana di Milano, e/o loro enti strumentali;
  2. Info point regionali riconosciuti;
  3. Camere di Commercio e/o loro enti strumentali;
  4. Consorzi turistici, agenzie di promozione, persone giuridiche in forma non imprenditoriale che non svolgono attività diretta di commercializzazione dell’offerta.

Possono fare richiesta di partecipazione in qualità di seller per qualsiasi iniziativa di promozione (manifestazioni fieristiche, workshop e iniziative b2b analoghe):

  1. Operatori turistici in forma imprenditoriale in forma singola;
  2. Consorzi turistici, agenzie di promozione, persone giuridiche in forma non imprenditoriale che svolgono attività diretta di commercializzazione dell’offerta.

La partecipazione ai singoli bandi costituisce un’agevolazione erogata nel rispetto dei limiti del regime “de minimis”.

Ampliati i soggetti ammissibili alla garanzia del Fondo di Garanzia

23/11/2020

Ampliati i soggetti ammissibili alla garanzia del Fondo di Garanzia

Con la Circolare n. 20/2020 del 17 novembre 2020, il Fondo di garanzia ha informato che con decorrenza 19 novembre 2020 possono accedere alle operazioni ai sensi all’art.13, comma 1, lettera m), del DL Liquidità i seguenti soggetti:

  • Imprese individuali, professionisti e studi professionali che esercitano le attività di cui alla sezione K del codice ATECO (ATTIVITÀ FINANZIARIE E ASSICURATIVE);
  • “enti non commerciali, compresi gli enti del terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti”;
  • imprese che hanno già ottenuto un prolungamento della garanzia per motivi di temporanea difficoltà, ai sensi del paragrafo D parte de VI delle Disposizioni operative, a condizione che le stesse rispettino i requisiti previsti dal Decreto Liquidità.

SACE garanzia Italia: ampliato l’ambito di intervento e prorogato al 30 giugno 2021

20/11/2020

SACE garanzia Italia: ampliato l’ambito di intervento e prorogato al 30 giugno 2021

Garanzia Italia è lo strumento straordinario creato grazie al Decreto Liquidità per sostenere le imprese italiane colpite dall’emergenza Covid-19.

Trattasi di garanzie a condizioni agevolate, controgarantite dallo Stato:

  • sui finanziamenti per liquidità necessari per fronteggiare l’emergenza Coronavirus erogati dai soggetti finanziatori;
  • a favore di banche e società di factoring per cessioni di crediti con garanzia di solvenza prestata dal cedente;
  • a favore delle operazioni di leasing, factoring, confirming e anticipi contratto;
  • per prestiti obbligazionari emessi dalle imprese colpite dall’epidemia Covid-19.

Con l’approvazione definitiva della Legge di Bilancio 2021 verrà definita la proroga sino al 30 giugno 2021 per poter richiedere le garanzie di stato sui finanziamenti concessi dalle banche.

BANDI ATTIVI

TUTTE LE NOTIZIE

MBC SI INNOVA

PMI INNOVATIVA

Dal 2019 MB Consulting S.R.L. è diventata PMI Innovativa

ERRE PUBLISHING

Dal 2019 MB Consulting S.R.L. diventa editore con il nome di ERRE Publishing Pubblicazioni

PRINCIPALI SERVIZI

FORMAZIONE FINANZIATA...

Aiutare l’impresa a cogliere le opportunità di crescita ottimizzando le risorse disponibili per finanziare la formazione continua.

FINANZA AGEVOLATA...

Seguire l’impresa nel suo percorso di sviluppo, dall’analisi dell’investimento alla scelta ed utilizzo degli incentivi migliori.

RATING DI LEGALITA'...

Affiancare l’impresa nell’ottenimento delle stellette della premialità per migliorare le performance aziendali.

SPECIALI

IMPRESA 4.0

Sostenere l’automazione, la digitalizzazione e la globalizzazione
che cambiano le imprese e il lavoro.

RICERCA & SVILUPPO

Incentivare le imprese che investono nella ricerca e sviluppo
di nuovi prodotti, processi e servizi.