030220313 info@studiombc.com
Lun - Ven 9.00 - 18.00
Via Aldo Moro, 5 25124 Brescia

Il PNRR per le imprese italiane, quali prospettive per l’investimento in innovazione?

Il PNRR per le imprese italiane, quali prospettive per l’investimento in innovazione?

All’interno delle diverse missioni previste dal PNRR, vi è l’obiettivo M4C2 denominato dalla ricerca all’impresa che prevede una dotazione importante per il supporto alla ricerca di base più che al trasferimento tecnologico.

***

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza rappresenta un importante crocevia per la riqualificazione delle condizioni in cui vertono i settori dell’economia, dell’ambiente e della coesione sociale del Bel Paese.  L’indebitamento necessario per l’uscita dalla pandemia che ha colpito tutto il mondo ed in particolar modo l’Italia pone il Paese (e in fondo anche famiglie e imprese) davanti ad un obbligo per il prossimo futuro: far crescere la propria produttività.

Fra le diverse alternative per far crescere la produttività vi è l’investimento in attività di ricerca ed innovazione, infatti tali attività permettono di creare nuovi ambiti nel mercato che garantiscono ritorni superiori. Sotto questo profilo però, l’Italia presenta dei valori degli indicatori per tracciare l’andamento dell’innovazione di gran lunga sotto la media Europea. I fattori che influenzano tale contesto sono lo scarso investimento di lungo periodo delle PMI, una presenza diffusa di imprese nell’ambito commerciale piuttosto che nell’ambito produttivo e della conoscenza e la mancanza di comprensione del rapporto fra investimento, rischio e rendimento.

Per questo ambito, il Piano Nazionale di Ricerca e Resilienza (PNRR) prevede per l’obiettivo “M4C2. Dalla ricerca all’impresa” un finanziamento di 11,44 miliardi di euro che corrispondono circa al 5% del totale. Si tratta di un’opportunità anche se la gran parte delle risorse sono destinate al rafforzamento dell’investimento della ricerca di base con minore attenzione al tema centrale del rapporto tra ricerca e trasferimento tecnologico. L’obiettivo quindi risulta in parte ambizioso anche a causa della mancanza di indicazioni sulle modalità, sulla governance e all’organizzazione degli investimenti in favore della ricerca. Sotto questo punto di vista gli esperti invitano le imprese ad una maggior partecipazione al processo di distribuzione delle risorse ed alla focalizzazione di parte degli investimenti sull’innovazione per poter intercettare i flussi orientati dal PNRR.

***

Contattaci per avere maggiori informazioni: clicca qui

Vuoi ricevere maggiori informazioni?
L’analisi di fattibilità è gratuita! Compila il forum qui sotto e ti ricontatteremo al più presto!