030220313 info@studiombc.com
Lun - Ven 9.00 - 18.00
Via Aldo Moro, 5 25124 Brescia

Nuova Sabatini all’interno della legge di Bilancio 2022

Nuova Sabatini all’interno della legge di Bilancio 2022

Rifinanziamento della misura fino al 2027 e ritorno all’erogazione in più quote

***

All’interno del disegno della legge di Bilancio 2022 vengono stanziati ulteriori fondi per assicurare la continuità operativa della misura “Nuova Sabatini”, per continuare a dare sostegno agli investimenti delle PMI italiane ed al tessuto produttivo nazionale.
Il sostegno della misura viene fornito alle aziende tramite l’accesso al credito finalizzato all’acquisto (o all’acquisto tramite leasing) di beni materiali (macchinari, impianti, beni strumentali d’impresa, attrezzature nuovi di fabbrica e hardware) o immateriali (software e tecnologie digitali) ad uso produttivo.
Con il disegno di legge di bilancio 2022 l’incentivo cambia per quanto riguarda la modalità di liquidazione del contributo, rispetto alla forma agevolata che era stata prevista per il 2021: si ritorna al sistema tradizionale delle quote e la tranche unica viene limitata agli incentivi che rientrano sotto la soglia dei 200.000 euro.
Nello specifico è l’articolo 11 del testo in bozza datato 10 novembre 2021 a prevedere da un lato il rifinanziamento della Nuova Sabatini, e in parallelo la nuova modifica.
Il rifinanziamento prevede nel 2022 e 2023 ulteriori 240 milioni di euro annui, che passano a 120 milioni dal 2024 al 2026 e si riducono a 60 milioni per il 2027.
Il tutto dalla data di entrata in vigore della Legge di Bilancio e, sostanzialmente, a partire dal 1° gennaio 2022.

***

Contattaci per avere maggiori informazioni: clicca qui

Vuoi ricevere maggiori informazioni?
L’analisi di fattibilità è gratuita! Compila il forum qui sotto e ti ricontatteremo al più presto!